Partecipa anche tu a Pratoreporter.it! - Dai il tuo contributo, fai sentire la tua voce! - Vuoi essere un giornalista, noi ti diamo la possibilità! - Vuoi bene alla tua città comunicaci le cose che non vanno e quello che vuoi mettere in risalto!
Logo Pratoreporter

"Notizie di Scuola e università su Prato"

Domenica, 07 Marzo 2021 - aggiornato alle 15:20

90! Tombola! La paura........ di RIDERE!

Per la tua pubblicità qui

2.882

22.635

394

2.335

Sponsor

Creazione siti web

Di cosa parliamo..

Nessun tags al momento

Articoli simili pubblicati

Nessun articolo simile trovato
  • Torna indietro
    Scuola e università 15/12/2011 alle 19:17 Firma: Caterina Roti www.pratoreporter.it Stampa articolo

    Sono ritornati i ragazzi del Keynes Arrivano i nostri

     Sono ritornati i ragazzi del Keynes

    Arrivano i nostri

    Arrivano i nostri. Sono ritornati i ragazzi del Keynes che erano partiti a settembre per il progetto MIA. Una sorta di Erasmus per le scuole superiori che ha visto protagonisti 7 ragazzi dell’Istituto Keynes.

    “Il percorso è iniziato a settembre e si è concluso il 10 dicembre quando hanno fatto ritorno a Prato dopo tre mesi trascorsi a Lione al liceo Ampére- spiega la professoressa Eliana Terzuoli responsabile del progetto- è stata un’esperienza più che soddisfacente per ciascuno degli studenti.”

    Al momento si stanno già raccogliendo le iscrizioni per il prossimo anno e sono numerose: la possibilità di trascorrere tre mesi all’estero continuando il percorso formativo fa gola a molti ragazzi e alle rispettive famiglie che cercano di cogliere questa preziosa opportunità.

    Anche i genitori sono stati coinvolti in prima persona in questo progetto: nello stesso periodo in cui i figli erano in Francia hanno ospitato i cugini d’oltralpe.

    Sono otto le ragazze, anche loro di circa 16/ 17 anni, che in questi mesi hanno frequentato l’Istituto Keynes.

    Anche le giovani francesine hanno apprezzato il soggiorno pratese, molti gli aspetti positivi di cui hanno fatto tesoro: le amicizie, la possibilità di apprendere l’italiano in modo più intensivo, gli usi e i costumi di cui sono venute a conoscenza, in particolare la cucina italiana.

    Il 16 novembre è venuto in visita anche il preside del Liceo Ampére Lione il quale è rimasto colpito positivamente sia dell’andamento del percorso formativo che dell’istituto moderno e innovativo coma la biblioteca multimediale inaugurata a settembre.

    Le ragazze faranno rientro il 17 dicembre certe di un’esperienza unica che consiglieranno a tutti i compagni di scuola.

    Caterina Roti www.pratoreporter.it

     


    « Torna indietro | Fonte: Pratoreporter.it | Stampa articolo | Condividi: Bookmark and Share

    Foto..

    Commenti

    Siamo spiacenti ma non sono ancora presenti commenti

Lascia un tuo commento sull'articolo

Iscriviti gratis al sito o effettua il login per lasciare il tuo commento!
Come posso lasciare un commento a questo articolo?
  1. Iscriviti gratuitamente al sito di PratoReporter, clicca qui per procedere.
  2. Una volta fatto, accedi alla mail (che hai indicato in fase di registrazione) e convalida l'account appena creato.
  3. Adesso è sufficiente accedere al tuo account, clicca qui per effettuare l'accesso.
  4. Torna all'articolo e vedrai al posto di questo messaggio lo spazio per lasciare il tuo commento.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie tecnici, analitici, di terze parte e di profilazione di terze parti. Clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento