Partecipa anche tu a Pratoreporter.it! - Dai il tuo contributo, fai sentire la tua voce! - Vuoi essere un giornalista, noi ti diamo la possibilità! - Vuoi bene alla tua città comunicaci le cose che non vanno e quello che vuoi mettere in risalto!
Logo Pratoreporter

"Notizie di Scienze e Tecnologie su Prato"

Lunedì, 08 Marzo 2021 - aggiornato alle 10:46

90! Tombola! La paura........ di RIDERE!

Per la tua pubblicità qui

3.317

25.954

374

1.942

Sponsor

Creazione siti web

Di cosa parliamo..

Articoli simili pubblicati

Nessun articolo simile trovato
  • Torna indietro
    Scienze e Tecnologie 12/03/2013 alle 22:38 Firma: Lara Fossi Stampa articolo

    2013:lo spettacolo del cielo

     

    COMETE STELLE CADENTI

     

    Un anno tutto da ammirare, questo 2013 appena cominciato; sono infatti molti gli eventi astronomici di rilievo da segnalare:

    Gennaio: comete, stelle cadenti e Luna in congiunzione con Giove

    Il 2013 è appena iniziato e ad illuminare il cielo notturno, oltre alla cometa C/2012 K5 LINEAR, il cui percorso visibile sta giungendo ormai a termine, sarà anche lo sciame meteorico delle Quadrantidi, che raggiungerà il suo picco massimo fra il 4 e il 5. Ma non saranno soltanto comete e stelle cadenti ad attirare l'attenzione: si potrà assistere, il 9 del mese, al passaggio dell'asteroide Apophis, ad una distanza di 14.5 milioni di km dalla Terra e, fra il 21 e il 22, al singolare allineamento fra la Luna e Giove, un evento abbastanza raro che si verificherà nuovamente soltanto nel 2026.

    Febbraio: pianeti e asteroidi

    Per quasi tutto il mese, dal 2 al 23, Mercurio, il pianeta più interno del nostro Sistema Solare, le cui osservazioni sono di norma rese impossibili dal bagliore del Sole, sarà invece visibile nel cielo e raggiungerà la massima elongazione dalla nostra Stella il 16.

    La metà del mese sarà caratterizzata però anche dal passaggio di un altro asteroide, 2012 DA14, che transiterà molto più vicino del precedente, ad una distanza compresa fra i 27000 e i 35000 km (di molto inferiore alla distanza media Terra-Luna e confrontabile con quella dell'orbita geostazionaria).

    Marzo: la seconda cometa dell'anno

    E' attesa per la metà del mese nei cieli boreali la cometa C/2011 L4 PANSTARRS, scoperta nel Giugno del 2011 con il Pan-Starrs 1 Telescope di Haleakala (Hawaii), che raggiungerà la massima luminosità intorno al 15 Marzo, quando si troverà a passare a 45 milioni di km dal Sole.

    Aprile e Maggio: eclissi e allineamenti planetari

    Il 25 Aprile potremo assistere alla prima eclisse parziale di Luna dell'anno. Circa il 2% del diametro del nostro satellite infatti sarà oscurato dall'ombra della Terra. Per nostra fortuna anche l'Europa rientra tra i luoghi privilegiati per le osservazioni. Purtroppo però non sarà lo stesso per l'eclisse anulare di Sole prevista per il 9 Maggio, che sarà visibile soltanto sopra il Pacifico, in parte dell'Australia, in Papua Nuova Guinea e nelle Isole Salomone. Concluderà poi il mese lo spettacolo offerto da Venere, Giove e Mercurio, particolarmente vicini nel cielo.

    Agosto: il consueto appuntamento con le stelle cadenti

    Puntuali come sempre, anche quest'anno è previsto lo sciame meteorico delle Perseidi, il cui picco è stimato il 12 Agosto. Buona anche la probabilità di effettuare osservazioni, grazie alla Luna a due giorni dal primo quarto.

    Ottobre e Novembre: autunno di eclissi

    Il 18 Ottobre sarà la volta dell'eclissi penombrale di Luna, in cui ad essere adombrata dal cono d'ombra della Terra sarà addirittura circa l'80%. Il mese successivo invece sarà nuovamente il Sole ad essere protagonista, con un'eclisse abbastanza insolita, a metà tra anulare e totale, detta ibrida.

    Dicembre: Ison, Encke e le Geminidi

    Finalmente è la volta di C/2012 S1 ISON, la super cometa scoperta lo scorso 21 Settembre e che promette di oscurare persino la Luna, che sarà visibile per tutto il mese di Dicembre. Di gran lunga meno evidente, sarà l'ennesimo passaggio della 2/P Encke. Dunque un cielo che si preannuncia particolarmente brillante prima di Natale anche per il ritorno dello sciame meteorico delle Geminidi.

     

    Lara Fossi


    « Torna indietro | Fonte: http://www.pratoreporter.it | Stampa articolo | Condividi: Bookmark and Share

    Foto..

    Commenti

    Siamo spiacenti ma non sono ancora presenti commenti

Lascia un tuo commento sull'articolo

Iscriviti gratis al sito o effettua il login per lasciare il tuo commento!
Come posso lasciare un commento a questo articolo?
  1. Iscriviti gratuitamente al sito di PratoReporter, clicca qui per procedere.
  2. Una volta fatto, accedi alla mail (che hai indicato in fase di registrazione) e convalida l'account appena creato.
  3. Adesso è sufficiente accedere al tuo account, clicca qui per effettuare l'accesso.
  4. Torna all'articolo e vedrai al posto di questo messaggio lo spazio per lasciare il tuo commento.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie tecnici, analitici, di terze parte e di profilazione di terze parti. Clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento