Partecipa anche tu a Pratoreporter.it! - Dai il tuo contributo, fai sentire la tua voce! - Vuoi essere un giornalista, noi ti diamo la possibilità! - Vuoi bene alla tua città comunicaci le cose che non vanno e quello che vuoi mettere in risalto!
Logo Pratoreporter

"Notizie di Redazionale su Prato"

Sabato, 30 Maggio 2020 - aggiornato alle 6:29

| Iscriviti gratis al giornale | Visite totali: 1.638.188 - Pagine viste: 17.865.465

90! Tombola! La paura........ di RIDERE!

Per la tua pubblicità qui

17.364

194.546

363

1.446

Sponsor

Creazione siti web

Di cosa parliamo..

Articoli simili pubblicati

  • L'improbabilit..

    i lupi e la politica domani e' un altro giorno, si vedra! da anni ormai siamo tutti alla ricerca nel.. Segue

  • Torna indietro
    Redazionale 15/08/2014 alle 16:27 Firma: Paolo Calamai Direttore Responsabile Stampa articolo

    L'IMPROBABILITA' DI UNA VIA DI USCITA

     

     

    I LUPI E LA POLITICA

    DOMANI E' UN ALTRO GIORNO,

    SI VEDRA!

     

    Da anni ormai siamo tutti alla ricerca nelle speranza che qualcosa migliori in Italia. Siamo passati dall'ottimismo del passato all'ottimismo di oggi.  Ma non c’è niente da fare, non si riesce ad incontrarlo. E' come la storiella  del caffè Lavazza:”Più lo mandì giù…più ti tirà su! Sono sette anni che siamo attanagliati da  una crisi  economica che ci strozza. Si fa la fila a leggere al bar i quotidiani. Chi lo avrebbe mai pensato che l’acquisto di un quotidiano  è diventato un lusso oggi! Siamo perseguitati da una miriade di problemi(lavoro,sanità,ambiente,istruzione), che le televisioni fanno a gare a ricordarci. Più volte in onda i  tele giornali ci massacrano dalle disgrazie. Ci  sentiamo  sempre un po,’ ogni giorno che passa,  abbattuti, depressi.  Beviamo caffè fino alla nausea ma non serve. Ci ritroviamo a chiederci chi ci conforta, chi ci aiuta in caso di bisogno. Ma quali possibilità può avere il nostro futuro. Crediamo nel  buon senso; e   che l’umanità riesca a costruire un mondo più umano.  In effetti siamo ossessionati dai numeri del lotto e del  "gioco" del gratta e vinci, e delle macchinette che distribuiscono i "soldi".  In politica purtroppo non è così, i soldi mancano sempre!.  I  numeri enunciati  dai nostri politici, non escono mai. Eppure se ne danno di numeri!  In effetti  gia e rigira, sono sempre i soliti a comandare. Non ci rimane altro che andare a letto e sognare: domani è un altro giorno, si vedrà! 

    Paolo Calamai 


    « Torna indietro | Fonte: http://www.pratoreporter.it | Stampa articolo | Condividi: Bookmark and Share

    Foto..

    Commenti

    • Claudio (il 23/06/2010) scrive:

      Se i politici si arrabbiano dovè il problema? Caro lettore, la sua considerazione, mi sembra ingenuo moralismo. Il dato di fatto, è che oggi la casta politica vive lontano dai problemi dei cittadini. Non si rendono conto che Prato e l'Italia sono in declino, paralizzata da crisi congiunturali, criminalità, insicurezza. Assistiamo ad una gestione del potere clientelare, secondo criteri obsoleti o particolaristici, quando non per cooptazione, limitando l'accesso ai giovani talenti e meritevoli.

    • calamai (il 22/06/2010) scrive:

      Caro Direttore, la tua considerazione è così chiara che certamente farà arrabbiare i politici di turno di tutte le tendenze. Anche i tuoi cari amici socialisti Penso che non condivideranno tali affermazioni.Un assiduo lettore.

    1

Lascia un tuo commento sull'articolo

Iscriviti gratis al sito o effettua il login per lasciare il tuo commento!
Come posso lasciare un commento a questo articolo?
  1. Iscriviti gratuitamente al sito di PratoReporter, clicca qui per procedere.
  2. Una volta fatto, accedi alla mail (che hai indicato in fase di registrazione) e convalida l'account appena creato.
  3. Adesso è sufficiente accedere al tuo account, clicca qui per effettuare l'accesso.
  4. Torna all'articolo e vedrai al posto di questo messaggio lo spazio per lasciare il tuo commento.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie tecnici, analitici, di terze parte e di profilazione di terze parti. Clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento