Partecipa anche tu a Pratoreporter.it! - Dai il tuo contributo, fai sentire la tua voce! - Vuoi essere un giornalista, noi ti diamo la possibilità! - Vuoi bene alla tua città comunicaci le cose che non vanno e quello che vuoi mettere in risalto!
Logo Pratoreporter

"Notizie di Musica su Prato"

Lunedì, 16 Dicembre 2019 - aggiornato alle 14:44

90! Tombola! La paura........ di RIDERE!

Per la tua pubblicità qui

13.996

105.270

698

3.127

Sponsor

Creazione siti web

Di cosa parliamo..

Articoli simili pubblicati

  • La musica non ti l..

    gli anziani sono la memoria storica di una città, ne rappresentano la memoria storica, e per questo .. Segue

  • Villa fiorelli gal..

    appuntamenti domani, giovedì 20 dicembre, 21,25, villa fiorelli "arte per strada", serata tra.. Segue

  • Buon anno alla pol..

    90! tombola! la paura.....di ridere ridere fa bene alla salute i bagordi:"festeggiare ,divertirsi,se'sta'o a.. Segue

  • "omaggio a lu..

    sabato 19 ottobre, alle ore 21:15, sarà lo spazio della sala polivalente ex-meucci di vernio (via della.. Segue

  • Torna indietro
    Musica 30/01/2013 alle 16:45 Firma: Massimiliano Bandini Stampa articolo

    Verso Sanremo 2013: Maria Nazionale

    Nome: Maria Nazionale Brani:-Quando non parlo -E' colpa mia Scheda Maria Nazionale nasce a Torre Annunziata nel 1969 ed inizia giovanissima ad avvicinarsi al canto, soprattutto al repertorio della musica napoletana di cui negli anni risulterà essere una delle maggiori interpreti. Comincia la sua carriera esibendosi ai matrimoni dove ha modo di migliorare la sua vocalità sino all'età si sedici anni, quando decide di trasferirsi a Milano; nella città meneghina riesce a strappare all'EMI il suo primo contratto ma solo nel 1993 vedrà pubblicato il suo album d'esordio, "Maria Nazionale", che viene presentato al Festivalbar, ricevendo un successo inaspettato ed un buon apprezzamento da parte di critica e pubblico. Sospinta dall'entusiasmo del buon esordio, nel '94 fa uscire il suo secondo album in cui reinterpreta le canzoni più famose del repertorio napoletano, " Adda passà 'a nuttata", che riprende il titolo dell'omonima commedia di Eduardo e che presenta una vasta collaborazione con artisti partenopei del calibro di Tullio De Piscopo, Nino D'angelo e Valerio Merola solo per citare i più conosciuti. Anche in questa occasione, il lavoro della cantante riceve ottime critiche ed eccellenti risultati commerciali, grazie alla sua magistrale interpretazione delle canzoni. Il vero successo arriva tuttavia nel 1999 grazie al suo nuovo lavoro, "Sentimenti", che balza in testa alle classifiche delle vendite di quell'anno e che da a Maria Nazionale la definitiva consacrazione come una delle voci più belle del panorama italiano. Molto attenta a valorizzare anche la collaborazione con altri cantanti, rafforza con gli anni il suo rapporto artistico con Nino D'Angelo; in tal senso meritano di essere ricordati in particolar modo due loro lavori, il singolo "O' schiavo e o' re" e lo spettacolo teatrale "Lacreme napuletane" che servì a lanciare Maria anche nel mondo della recitazione. Fra i molti ruoli interpretati dall'artista di Torre Annunziata nel corso della sua intensa carriera, vale la pena ricordare senza ombra di dubbio la straordinaria partecipazione al film "Gomorra" di Matteo Garrone, tratto dall'omonimo romanzo di Saviano, che le valse la candidatura al David di Michelangelo e che rafforzò la sua immagine di artista poliedrica ( "alla Massimo Ranieri" potremmo dire). Nel 2010 partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo insieme all'inseparabile Nino D'angelo, risultando tuttavia eliminati alla prima serata anche se l'interpretazione di Maria venne unanimemente premiata da critica e pubblico. La sua ultima fatica è stata l'album "Vola vola vola", figlio dell'omonimo tour fatto dalla cantante assieme a De Gregori con le musiche arrangiate dal maestro Ambrogio Sparagna. Analisi Sebbene dotata di una voce ineccepibile e di un'interpretazione della canzone che poche artiste o artisti hanno, la partecipazione di Maria Nazionale ha suscitato non poche polemiche più fra il pubblico che fra la critica, venendo tacciata di poca fama. Data anche la precedente poco esaltante partecipazione al Festival, riuscirà la cantante napoletana ha far breccia fra il pubblico o anche questa volta si rivelerà una partecipazione sotto tono? Massimiliano Bandini


    « Torna indietro | Fonte: Pratoreporter.it | Stampa articolo | Condividi: Bookmark and Share

    Foto..

    Commenti

    Siamo spiacenti ma non sono ancora presenti commenti

Lascia un tuo commento sull'articolo

Iscriviti gratis al sito o effettua il login per lasciare il tuo commento!
Come posso lasciare un commento a questo articolo?
  1. Iscriviti gratuitamente al sito di PratoReporter, clicca qui per procedere.
  2. Una volta fatto, accedi alla mail (che hai indicato in fase di registrazione) e convalida l'account appena creato.
  3. Adesso è sufficiente accedere al tuo account, clicca qui per effettuare l'accesso.
  4. Torna all'articolo e vedrai al posto di questo messaggio lo spazio per lasciare il tuo commento.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie tecnici, analitici, di terze parte e di profilazione di terze parti. Clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento