Partecipa anche tu a Pratoreporter.it! - Dai il tuo contributo, fai sentire la tua voce! - Vuoi essere un giornalista, noi ti diamo la possibilità! - Vuoi bene alla tua città comunicaci le cose che non vanno e quello che vuoi mettere in risalto!
Logo Pratoreporter

"Notizie di Musica su Prato"

Lunedì, 16 Dicembre 2019 - aggiornato alle 14:45

90! Tombola! La paura........ di RIDERE!

Per la tua pubblicità qui

13.997

105.289

699

3.146

Sponsor

Creazione siti web

Di cosa parliamo..

Articoli simili pubblicati

  • Torna indietro
    Musica 19/01/2013 alle 15:59 Firma: Massimiliano Bandini Stampa articolo

    Verso Sanremo 2013 Concorrenti e curiosità

    Anche quest'anno, non senza le critiche di chi non lo voleva, la Rai è riuscita a mettere in palinsesto il 63 Festival della Canzone Italiana in diretta come sempre da Sanremo. Innovato fortemente dal conduttore Fabio Fazio,il quale ha voluto che ogni artista portasse due brani in gara, il Festival 2013 fra i Big vede un mix di vecchie glorie con un passato Sanremese di tutto rispetto (solo per citarne alcuni Max Gazzè, Elio e le storie tese e Daniele Silvestri) a giovani,solisti o band, che stanno emergendo nel vasto panorama della musica italiana (Marco Mengoni alla sua seconda edizione Sanremese piuttosto che Annalisa Scarrone tanto per citare alcuni dei nomi più noti ai giovani). Tante aspettative dunque su questo festival, dopo il non esatto successo dell'edizione precedente condotta per la seconda volta da Gianni Morandi (eccessiva l'attenzione puntata più che altro sullo spettacolo televisivo in se che non sulle canzoni). Fazio ha già dimostrato in precedenza di saperci fare con la conduzione del festival; le edizioni del 1999 e del 2000 fecero registrare il record di ascolti nella storia del festival battuto solo nel 2008 da Bonolis. Mai banale nelle due esperienze precedenti, il conduttore Genovese dimostrò un giusto equilibrio fra gli ospiti nelle varie serate (indimenticabile nel '99 l'intervista a Gorbachov) e la qualità delle canzoni in gara (sempre nel '99 la categoria giovani vide la vittoria dell'allora emergente Alex Britti, divenuto uno dei più grandi chitarristi italiani oltre che un bravo e stimato cantante). La co conduzione stavolta è affidata alla sua ormai storica spalla Luciana Littizzetto (per la verità Fazio avrebbe voluto anche Antonio Albanese che aveva preceduto a "Che tempo che fa" proprio "Lucianina", il quale ha tuttavia declinato l'invito), che va nel solco della tradizione tutta Sanremese che vuole al fianco di un conduttore una spalla comica (lo stesso Fazio nelle due edizioni precedenti aveva avuto Teo Teocoli, oltre ai compianti Dulbecco e Pavarotti). Come si comporterà la comica torinese? Nessuno può dirlo ma il fatto di vederla su un palco storico stuzzica e non poco la fantasia. Aspettiamoci qualche sicura sorpresa. Innovativa anche la gara che stavolta prevede che ogni Big in gara porti due canzoni invece di una sola che verranno presentate durante le prime due serate (sette cantanti la prima e sette la seconda). Ogni cantante sottoporrà le sue canzoni ad una giuria mista (50% telefoto da casa e 50% giuria della stampa del Festival) la quale dovrà scegliere quale delle due ogni cantante potrà tenere in ara e quale invece eliminare. Interessante appare la quarta serata che prevede il Sanremo Story, ovvero 14 canzoni che hanno fatto la storia di San Remo cantate dai 14 Big in Gara che potranno farsi accompagnare da artisti italiani od internazionali. Fazio, nella duplice veste di direttore artistico e conduttore, ha deciso di tenere la mano tesa verso gli artisti che provengo dai talent (tradizione questa che si ripete,a buon diritto, da anni ormai) decidendo di puntare sul giusto mix fra giovani e meno giovani. Aspetto questo che gli consentirà di avere (a nostro modesto parere) non poca partecipazione da parte del pubblico giovane. Per concludere ricordiamo che Pratoreporter presenterà volta volta i 14 Big in gara, cercando di mettere in luce i punti forti di tutti i cantanti in gara. A presto. Massimiliano Bandini


    « Torna indietro | Fonte: Pratoreporter.it | Stampa articolo | Condividi: Bookmark and Share

    Foto..

    Commenti

    Siamo spiacenti ma non sono ancora presenti commenti

Lascia un tuo commento sull'articolo

Iscriviti gratis al sito o effettua il login per lasciare il tuo commento!
Come posso lasciare un commento a questo articolo?
  1. Iscriviti gratuitamente al sito di PratoReporter, clicca qui per procedere.
  2. Una volta fatto, accedi alla mail (che hai indicato in fase di registrazione) e convalida l'account appena creato.
  3. Adesso è sufficiente accedere al tuo account, clicca qui per effettuare l'accesso.
  4. Torna all'articolo e vedrai al posto di questo messaggio lo spazio per lasciare il tuo commento.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie tecnici, analitici, di terze parte e di profilazione di terze parti. Clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento