Partecipa anche tu a Pratoreporter.it! - Dai il tuo contributo, fai sentire la tua voce! - Vuoi essere un giornalista, noi ti diamo la possibilità! - Vuoi bene alla tua città comunicaci le cose che non vanno e quello che vuoi mettere in risalto!
Logo Pratoreporter

"Notizie di Libri su Prato"

Lunedì, 08 Marzo 2021 - aggiornato alle 10:44

90! Tombola! La paura........ di RIDERE!

Per la tua pubblicità qui

3.317

25.951

374

1.939

Sponsor

Creazione siti web

Di cosa parliamo..

Nessun tags al momento

Articoli simili pubblicati

Nessun articolo simile trovato
  • Torna indietro
    Libri 21/12/2011 alle 13:47 Firma: pc/riceviamo e pubblichiamo pratoreporter.it Stampa articolo

    "Il potere dello sguardo", un libro per scoprire i tesori artistici del Palazzo comunale

    Consiglio Comunale Presentata stamani la nuova pubblicazione realizzata dal Comune ed edita da Anci ComuniCare

    "Il potere dello sguardo", un libro per scoprire i tesori artistici del Palazzo comunale

    Un viaggio virtuale tra affreschi, ritratti e statue della sede storica a completamento del volume dell'anno scorso sulla storia dell'edificio

    Dopo il successo del volume dedicato alla storia del Palazzo comunale, l’Amministrazione municipale fa il bis completando l’opera avviata l’anno scorso per la valorizzazione dell’antica sede istituzionale e dei tesori artistici che custodisce: è stato presentato stamattina il nuovo volume “Il potere dello sguardo”, dedicato alla collezione di opere del Palazzo comunale e realizzato dalla presidenza del Consiglio comunale in collaborazione con Edizioni ComuniCare dell’Anci e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, del Consiglio regionale della Toscana e di Nikon. Ad illustrare il libro il presidente del Consiglio comunale Maurizio Bettazzi, promotore dell’iniziativa, l’assessore alla Cultura Anna Beltrame e l’autrice Maria Pia Mannini, conservatrice del Museo Civico di Prato. Erano presenti anche il presidente della Fondazione CariPrato Ferdinando Albini e il fotografo Bruno Bigagli, autore delle immagini contenute nel volume.

    In pratica un viaggio virtuale tra gli affreschi, i ritratti, le statue e il mobilio in un itinerario che ripercorre e conserva le tracce storiche della città: un percorso aperto che idealmente parte dal Museo Civico e attraversando piazza del Comune arriva in Palazzo comunale alla scoperta della sua collezione. Infatti il libro è concepito come una guida per i visitatori, più che come opera scientifica, che accompagna nel percorso dall’ingresso del Palazzo fino all’attuale Sala dei matrimoni: «Con questa pubblicazione, che completa quella dedicata alla storia del Palazzo curata da Claudio Cerretelli, intendiamo valorizzare il patrimonio artistico e culturale della città – ha affermato il presidente Bettazzi – Rappresenta soprattutto un invito per i cittadini a venire a conoscere da vicino il Palazzo comunale, la sua bellissima quadreria e le preziose sculture che ospita». A questo proposito sono già state fissate delle date in cui sarà possibile visitare il Palazzo comunale accompagnati da un dipendente dell’Amministrazione che farà da guida turistica: a dicembre giovedì 29 dicembre dalle 9.30 alle 12.30 e a gennaio sabato 7,  21 e 28  dalle 9,30 alle ore 12,30. Basterà prenotare chiamando il numero  0574/1836220.  «Una guida agile e di facile consultazione, ma completa e pensata per tutti i cittadini che con sguardo curioso vogliono riscoprire i tesori artistici della città – ha aggiunto l’assessore Beltrame – L’idea è infatti quella di realizzare un altro strumento di valorizzazione del nostro patrimonio culturale, a cui questa Amministrazione sta lavorando alacremente con vari progetti ed iniziative». Tra questi la riapertura in questi giorni di festa delle Sale al pian terreno di Palazzo Pretorio per l’esposizione della statua della Filatrice di Bartolini, un’occasione per tanti pratesi di ammirare di nuovo, o per la prima volta, il bellissimo edificio chiuso da tanti anni.

    "Tutto è cominciato con il workshop dedicato al Salone consiliare voluto dal presidente del Consiglio Maurizio Bettazzi – ha concluso Maria Pia Mannini - Leggere la parte nascosta di un’opera d’arte attraverso l’analisi di certi soggetti particolari, come volti, allegorie ed elementi simbolici   è un’operazione utile che aiuta la comprensione della storia dell’arte e che invita a riflettere sulla nostra storia attuale».

    A partire dai prossimi giorni “Il potere dello sguardo” è prenotabile attraverso il circuito T-Serve in tutte le tabaccherie aderenti al servizio, analogamente alla Storia del Palazzo comunale, e potrà essere ritirato al prezzo di 10 euro all'Urp multiente. Può essere una bella idea per  fare un regalo di Natale, oltre che per arricchire la propria biblioteca personale. (cb)

    cb



    « Torna indietro | Fonte: Pratoreporter.it | Stampa articolo | Condividi: Bookmark and Share

    Foto..

    Commenti

    Siamo spiacenti ma non sono ancora presenti commenti

Lascia un tuo commento sull'articolo

Iscriviti gratis al sito o effettua il login per lasciare il tuo commento!
Come posso lasciare un commento a questo articolo?
  1. Iscriviti gratuitamente al sito di PratoReporter, clicca qui per procedere.
  2. Una volta fatto, accedi alla mail (che hai indicato in fase di registrazione) e convalida l'account appena creato.
  3. Adesso è sufficiente accedere al tuo account, clicca qui per effettuare l'accesso.
  4. Torna all'articolo e vedrai al posto di questo messaggio lo spazio per lasciare il tuo commento.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie tecnici, analitici, di terze parte e di profilazione di terze parti. Clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento