Partecipa anche tu a Pratoreporter.it! - Dai il tuo contributo, fai sentire la tua voce! - Vuoi essere un giornalista, noi ti diamo la possibilità! - Vuoi bene alla tua città comunicaci le cose che non vanno e quello che vuoi mettere in risalto!
Logo Pratoreporter

"Notizie di Lavoro su Prato"

Lunedì, 20 Maggio 2019 - aggiornato alle 14:26

Sanità | Ambiente | Traffico | Lavoro | Iscriviti gratis al giornale | Visite totali: 1.366.399 - Pagine viste: 15.557.525

90! Tombola! La paura........ di RIDERE!

Per la tua pubblicità qui

8.403

103.682

143

1.869

Sponsor

Creazione siti web

Di cosa parliamo..

Articoli simili pubblicati

Nessun articolo simile trovato
  • Torna indietro
    Lavoro 30/10/2014 alle 10:05 Firma: AURELIO DONZELLA Stampa articolo

    VERGOGNA!

    LAVORATORI

    CHE PICCHIANO

    ALTRI LAVORATORI:

    VERGOGNA!!

     

    Il sottoscritto, ha sempre sostenuto le ragioni delle cosiddette" forze dell' ordine", perchè stante la demagogia dei nostri regolamenti sono di fatto impotenti di fronte ai criminali, di fatto non possono affrontarli, non possono reagire, non possono difendersi e quindi difendere i cittadini dalla delinquenza. Questo non mi suscita certo le simpatie dei tanti intellettuali di sinistra, ( ma avete mai conosciuto un intellettuale di destra?) per cui secondo l' ipocrita senso comune dominante, non è di sinistra chi difende i lavoratori, ma solo chi difende i criminali. Pertanto chi la pensa come me è uno sporco reazionario di destra.
    Ciò premesso, ho appreso dal TG delle 13, dell' "assalto" operato dai poliziotti ai danni dei lavoratori della Thyssen di Terni, che manifestavano per il proprio posto di lavoro.
    No!! Questo non mi va.
    Lavoratori siete voi poliziotti, lavoratori quelli che voi avete bastonato.
    Non lo so ( e può essere benissimo) se avete avuto ordini precisi, ma per la vostra dignità, dovevate avere il coraggio di disubbidire.
    Gli  operai sono inermi che manifestano per i loro diritti vitali.
    Poliziotti, pestate i criminali, pestate i black - block e gli squadristi dei centri sociali, che sono feccia criminale e vi attaccano con spranghe e molotov, ma abbiate rispetto dei lavoratori disarmati, che manifestano per la propria sopravvivenza.
     
    AURELIO DONZELLA
       


    « Torna indietro | Fonte: http://www.pratoreporter.it | Stampa articolo | Condividi: Bookmark and Share

    Foto..

    Commenti

    Siamo spiacenti ma non sono ancora presenti commenti

Lascia un tuo commento sull'articolo

Iscriviti gratis al sito o effettua il login per lasciare il tuo commento!
Come posso lasciare un commento a questo articolo?
  1. Iscriviti gratuitamente al sito di PratoReporter, clicca qui per procedere.
  2. Una volta fatto, accedi alla mail (che hai indicato in fase di registrazione) e convalida l'account appena creato.
  3. Adesso è sufficiente accedere al tuo account, clicca qui per effettuare l'accesso.
  4. Torna all'articolo e vedrai al posto di questo messaggio lo spazio per lasciare il tuo commento.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie tecnici, analitici, di terze parte e di profilazione di terze parti. Clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento