Partecipa anche tu a Pratoreporter.it! - Dai il tuo contributo, fai sentire la tua voce! - Vuoi essere un giornalista, noi ti diamo la possibilità! - Vuoi bene alla tua città comunicaci le cose che non vanno e quello che vuoi mettere in risalto!
Logo Pratoreporter

"Notizie di Arti Visive su Prato"

Sabato, 11 Luglio 2020 - aggiornato alle 19:22

90! Tombola! La paura........ di RIDERE!

Per la tua pubblicità qui

3.303

54.671

114

2.673

Sponsor

Creazione siti web

Di cosa parliamo..

Articoli simili pubblicati

  • Teatro borsi prato

    centro di teatro internazionale presenta a prato teatro borsi via di uscita gioved'.. Segue

  • Presentazione prog..

    presentazione progetto prato – la dichiarazione di alberto magnolfi magnolfi (pdl): &ldqu.. Segue

  • Prato cenni - mazz..

    90! tombola! la paura.....di ridere ridere fa bene alla salute prato pdl cenni - mazzoni - magnolfi.. Segue

  • Di rigore si pu&og..

    di rigore si può morire, anche a prato. dopo la stagione dei sacrifici – ma vorremmo dire a .. Segue

  • Torna indietro
    Arti Visive 03/05/2017 alle 20:01 Firma: yamalac Stampa articolo

    LA VITA UN FILO SOSPESO

     

     

    LA SCALATA

     

    la vita  e' piea di pudori come un delitto.

     

    LA VITA DELL'UOMO

    E'UN FILO DI SETA

    SOSPESO IN UN GIOCO

    DI RASOI.

     

    l'uomo ama la vita, che è dolore e angoscia, perchè ama l'angoscia e il dolore.

    (DOSTOEVSKIJ)

     

    LA SCALATA

    QUADRO DI PAOLO CALAMAI


    « Torna indietro | Fonte: http://ww.pratoreporte.it | Stampa articolo | Condividi: Bookmark and Share

    Foto..

    Commenti

    Siamo spiacenti ma non sono ancora presenti commenti

Lascia un tuo commento sull'articolo

Iscriviti gratis al sito o effettua il login per lasciare il tuo commento!
Come posso lasciare un commento a questo articolo?
  1. Iscriviti gratuitamente al sito di PratoReporter, clicca qui per procedere.
  2. Una volta fatto, accedi alla mail (che hai indicato in fase di registrazione) e convalida l'account appena creato.
  3. Adesso è sufficiente accedere al tuo account, clicca qui per effettuare l'accesso.
  4. Torna all'articolo e vedrai al posto di questo messaggio lo spazio per lasciare il tuo commento.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie tecnici, analitici, di terze parte e di profilazione di terze parti. Clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento