Partecipa anche tu a Pratoreporter.it! - Dai il tuo contributo, fai sentire la tua voce! - Vuoi essere un giornalista, noi ti diamo la possibilità! - Vuoi bene alla tua città comunicaci le cose che non vanno e quello che vuoi mettere in risalto!
Logo Pratoreporter

"Notizie di Arte su Prato"

Lunedì, 17 Febbraio 2020 - aggiornato alle 11:36

| Iscriviti gratis al giornale | Visite totali: 1.568.327 - Pagine viste: 17.233.592

90! Tombola! La paura........ di RIDERE!

Per la tua pubblicità qui

16.760

93.357

704

2.738

Sponsor

Creazione siti web

Di cosa parliamo..

Nessun tags al momento

Articoli simili pubblicati

Nessun articolo simile trovato
  • Torna indietro
    Arte 10/12/2019 alle 14:15 Firma: Redaziuone pratoreporter.it Stampa articolo

    PRATO E PINOCCHIO, VESTITO CON I NOSTRI TESSUTI”

     

     

     

     

     

     

     

     

    PRATO E PINOCCHIO, VESTITO CON I NOSTRI TESSUTI”

    Una cartella originale di n. 8 litografie

    Dell’artista Paolo Calamai

     

     

    COMUNICATO STAMPA

    L’artista pratese Paolo Calamai, da tempo impegnato nella figurazione di Pinocchio, ha ideato per questo settembre 2019, carico di eventi e segnali per una ripresa di vita cittadina, “questa Cartella”.

    E’ una novità attualissima nel senso che tutto il mondo imprenditoriale e culturale scommette ancora su Prato, sulla sua fantasia e sulla sua creatività.

    In questo momento a Prato ci si caratterizza per importanti eventi e, per l’arte, abbiamo una esplosione di artisti intelligenti, sensibili e convinti.

    Rispetto alla più recente generazione artistica, figlia di un tempo generalmente contrassegnato dai “post” (post impressionismo, post espressionismo, post. Dada e post minimalismo) si ha oggi una “libertà gratuita e incondizionata, senza, naturalmente, rinnegare le radici.

    Anche Paolo Calamai c’è.

    Le sue tematiche popolari e perfino- talvolta-aggressive, nell’animo sono rimaste.

    Ma l’avventura di Pinocchio ha una popolarità intrinseca e Paolo Calamai l’ha rilegge come una “storia” che mai finisce. E sempre ricomincia.

     

    Centro Studi Documentazioni Arti Visive Prato

    Giuseppe Billi Curatore Arte CEI Roma


    « Torna indietro | Fonte: Pratoreporter.it | Stampa articolo | Condividi: Bookmark and Share

    Foto..

    Commenti

    Siamo spiacenti ma non sono ancora presenti commenti

Lascia un tuo commento sull'articolo

Iscriviti gratis al sito o effettua il login per lasciare il tuo commento!
Come posso lasciare un commento a questo articolo?
  1. Iscriviti gratuitamente al sito di PratoReporter, clicca qui per procedere.
  2. Una volta fatto, accedi alla mail (che hai indicato in fase di registrazione) e convalida l'account appena creato.
  3. Adesso è sufficiente accedere al tuo account, clicca qui per effettuare l'accesso.
  4. Torna all'articolo e vedrai al posto di questo messaggio lo spazio per lasciare il tuo commento.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie tecnici, analitici, di terze parte e di profilazione di terze parti. Clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento