PRATO E PINOCCHIO, VESTITO CON I NOSTRI TESSUTI”

 

 

 

 

 

 

 

 

PRATO E PINOCCHIO, VESTITO CON I NOSTRI TESSUTI”

Una cartella originale di n. 8 litografie

Dell’artista Paolo Calamai

 

 

COMUNICATO STAMPA

L’artista pratese Paolo Calamai, da tempo impegnato nella figurazione di Pinocchio, ha ideato per questo settembre 2019, carico di eventi e segnali per una ripresa di vita cittadina, “questa Cartella”.

E’ una novità attualissima nel senso che tutto il mondo imprenditoriale e culturale scommette ancora su Prato, sulla sua fantasia e sulla sua creatività.

In questo momento a Prato ci si caratterizza per importanti eventi e, per l’arte, abbiamo una esplosione di artisti intelligenti, sensibili e convinti.

Rispetto alla più recente generazione artistica, figlia di un tempo generalmente contrassegnato dai “post” (post impressionismo, post espressionismo, post. Dada e post minimalismo) si ha oggi una “libertà gratuita e incondizionata, senza, naturalmente, rinnegare le radici.

Anche Paolo Calamai c’è.

Le sue tematiche popolari e perfino- talvolta-aggressive, nell’animo sono rimaste.

Ma l’avventura di Pinocchio ha una popolarità intrinseca e Paolo Calamai l’ha rilegge come una “storia” che mai finisce. E sempre ricomincia.

 

Centro Studi Documentazioni Arti Visive Prato

Giuseppe Billi Curatore Arte CEI Roma

Pagina stampata da https://www.pratoreporter.it/