Partecipa anche tu a Pratoreporter.it! - Dai il tuo contributo, fai sentire la tua voce! - Vuoi essere un giornalista, noi ti diamo la possibilità! - Vuoi bene alla tua città comunicaci le cose che non vanno e quello che vuoi mettere in risalto!
Logo Pratoreporter

"Notizie di Cronaca su Prato"

Sabato, 18 Novembre 2017 - aggiornato alle 20:14

Prato | Montemurlo | Carmignano | Vaiano | Poggio a Caiano | Vernio | Cantagallo | Italiana | Periferia | Iscriviti gratis al giornale | Visite totali: 1.096.458 - Pagine viste: 11.924.880

90! Tombola! La paura........ di RIDERE!

Per la tua pubblicità qui

9.004

88.991

479

3.398

Sponsor

Creazione siti web

Pubblicità

Di cosa parliamo..

Articoli simili pubblicati

  • Cronaca di una gio..

    cronaca di una giornata di ordinaria politica. oggi, su nostro invito, il ministro della salute on beatri.. Segue

  • Torna indietro
    Cronaca 30/04/2017 alle 12:40 Firma: redazione di prato www.pratoreporter.it Stampa articolo

    Primo Maggio: la lotta continua!

    Primo Maggio:

    La lotta continua.

     

     

    Sono in molti a chiedersi se la celebrazione della “ festa del lavoro” abbia ancora un senso. Le società, almeno quelle occidentali, sono profondamente cambiate e le rivendicazioni operaie di fine ottocento e della prima metà del XX secolo sono state per lo più soddisfatte. Ma non è solo questo che pone in discussione il “ Primo Maggio” molti si chiedono, in particolare le nuove generazioni, se sia ancora attuale celebrare la tutela di un lavoro che manca. Dopo averci riflettuto credo proprio che oggi più ancora di qualche anno fa sia giusto partecipare alle manifestazioni del I° Maggio, in particolar modo , da parte di quei tanti giovani che un lavoro non ce l'hanno ed ormai hanno pure cessato, rassegnati, di cercarlo. La vita è una lotta cari ragazzi e per cambiare le società e renderle più giuste occorrono sacrifici, lacrime e sangue. Per cui partecipate e lottate per il vostro avvenire che solo un giusto lavoro può garantire. In fondo si tratta solo di raccogliere il testimone di coloro che morirono per ottenere le “otto ore” e condizioni di lavoro più umane. Buon Primo Maggio!

     

    Paolo Calamai


    « Torna indietro | Fonte: http://pratoreporter. it | Stampa articolo | Condividi: Bookmark and Share

    Foto..

    Commenti

    Siamo spiacenti ma non sono ancora presenti commenti

Lascia un tuo commento sull'articolo

Iscriviti gratis al sito o effettua il login per lasciare il tuo commento!
Come posso lasciare un commento a questo articolo?
  1. Iscriviti gratuitamente al sito di PratoReporter, clicca qui per procedere.
  2. Una volta fatto, accedi alla mail (che hai indicato in fase di registrazione) e convalida l'account appena creato.
  3. Adesso è sufficiente accedere al tuo account, clicca qui per effettuare l'accesso.
  4. Torna all'articolo e vedrai al posto di questo messaggio lo spazio per lasciare il tuo commento.